Rho Corso Europa

'Ndrangheta: trentasei arresti tra Calabria e Lombardia: smantellata «succursale» a Rho

Gli arresti sono scattati nella notte tra lunedì e martedì 18 ottobre. Smantellata una struttura nota come Locale di «Belvedere di Spinello» che operava tra Lombardia e Calabria

Una pattuglia dei carabinieri

Ancora arresti per 'ndranghera a Rho. Nella notte tra martedì e mercoledì 18 ottobre carabinieri e polizia — su ordine della direzione distrettuale antimafia di Catanzaro — hanno arrestato trentasei persone tra Calabria e Lombardia. Sono accusate a vario titolo di associazione di tipo mafioso, omicidio, traffico e spaccio di sostanze stupefacenti, estorsione, favoreggiamento in favore di latitanti, ricettazione e violazioni in materia di armi. 

I provvedimenti, disposti dal gip di Catanzaro Antonio Battaglia, hanno smantellato una struttura di 'ndrangheta nota come Locale di «Belvedere di Spinello». La struttura malavitosa — stando a quanto riportato in una nota — operava in sei località tra la provincia di Crotone e Cosenza, non solo: poteva contare anche su alcune propaggini operative in Lombardia. Più nello specifico una 'ndrina distaccata radicata nella città di Rho.

«Una succursale della Locale di Belvedere Spinello», si legge nella nota, specializzata nel traffico di sostanze stupefacenti — cocaina in primis, ma acnhe hashish e marijuana. Sostanze che dalla Calabria o dall'estero (Olanda, Belgio e Spagna) venivano fatte confluire nell'hinterland milanese per lo spaccio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

'Ndrangheta: trentasei arresti tra Calabria e Lombardia: smantellata «succursale» a Rho

MilanoToday è in caricamento