rotate-mobile
Giovedì, 2 Dicembre 2021
Nerviano Nerviano / Via 20 Settembre

Aggrediti mentre tornavano a casa

Tre ragazzini minorenni sono stati aggrediti nella notte tra sabato e domenica mentre tornavano a casa. Scoppia la polemica nella politica nervianese

Nerviano, un paese sotto assedio: dopo le decine di furti nelle abitazioni e lo spaccio di sostanze stupefacenti nei boschi ora arrivano anche le aggressioni. Ieri sera - poco prima delle undici e mezza - tre ragazzini tra i sedici e i diciassette anni che stavano rincasando dopo una serata a Legnano sono stati aggrediti da quattro malviventi.

"Ci sono saltati addosso da dietro e ci hanno fatto consegnare tutto ciò che avevamo in tasca", afferma uno di loro. Bottino magro: iPod, cellulare e qualche euro; forse per questo magro bottino uno dei quattro rapinatori ha preteso anche il giubbotto di uno dei ragazzini. Uno di loro, però, è riuscito a liberarsi dalla stretta del rapinatore ed è corso a chiedere aiuto al vicino ristorante giapponese "So", dove sono state chiamate le forze dell'ordine.

Nerviano, ragazzi aggrediti © Gemme/MilanoToday

Un fatto che ha subito animato il mondo politico nervianese. "Impossibilie continuare così", afferma il consigliere comunale del Pdl Umberto Dall'Ava, che prosegue: "È ora che il comune si impegni seriamente a contrastare questa emergenza. Il due novembre scorso ho presentato una interpellanza con richiesta di risposta scritta a cui nessuno ha risposto, ora porterò l'argomento in consiglio comunale e chiederò che si faccia davvero qualcosa. Continuando di questo passo la soluzione è solo una: i cittadini inizieranno a cercare di farsi giustizia da soli e questo è un rischio che non ci si può permettere di correre".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aggrediti mentre tornavano a casa

MilanoToday è in caricamento