rotate-mobile
Nerviano Nerviano / Via Primo Maggio

Coppa caduti Nervianesi: vince Edoardo Costanzi

Edoardo Costanzi brucia i 149 chilometri in tre ore e dieci minuti, con una velocità media di 46 Km/h. "Dedico la vittoria alla mia cagnolina" ha dichiarato Costanzi al traguardo

Nerviano ha celebrato il 25 aprile con la tradizionale coppa caduti. La corsa ciclistica per i dilettanti under 23, organizzata dalla Us Nervianese, è scattata in piazza Vittoria a Nerviano a mezzogiorno, dopo che alcuni ciclisti, uniti al sindaco Enrico Cozzi e al presidente della Us Nervianese Michele Mastrosimone, hanno reso omaggio al monumento dei caduti.

Sette giri del 'circuito del Rancilio' uniti a diversi passaggi nel comune di Nerviano. Il tutto per un totale di 149 chilometri. Una gara pianeggiante che ha permesso agli atleti di arrivare in volata. Primo classificato Edoardo Costanzi, classi 1988, della Viris-Maserati che ha percorso la distanza di gara in tre ore e dieci minuti, con una media oraria di 46 Km/h. Edoardo ha dedicato la vittoria a Dea, la sua cagnolina che l'ha seguito in questa trasferta nervianese.

"

Foto coppa caduti Nervianesi © Gemme/MilanoToday

"Un evento che caratterizza questa giornata del 25 aprile, voluto fortemente dall'Anpi locale nel 1947 che da allora si è sempre disputato - ha commentato Enrico Cozzi, primo cittadino Nervianese -. Onore al merito a chi ha organizzato questo splendido evento in una delle giornate che sono fondamentali per la storia della Repubblica

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coppa caduti Nervianesi: vince Edoardo Costanzi

MilanoToday è in caricamento