menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il sacerdote

Il sacerdote

Rapina in parrocchia: sacerdote sorprende i ladri e loro gli rompono il naso con un pugno

La solidarietà è scattata immediata da parte degli abitanti della zona, incluso il sindaco

Ha sorpreso tre ladri in canonica e loro, per tutta risposta, lo hanno preso a pugni spaccandogli il naso.

Paura per don Claudio Maria Colombo, sacerdote della parrocchia di Santo Stefano a Nerviano (Milano). Sabato sera, mentre rincasava, ha trovato i malviventi in canonica. Avevano forzato uno degli ingressi. A quel punto per l'uomo, 61 anni, non c'è stato scampo e i malviventi lo hanno preso a pugni: lo ha colpito soltanto uno dei tre, quello di stazza più minuta. Poi sono fuggiti con circa 500 euro, una medaglietta con l'effige del Cardinale Martini.

Il sacerdote, che in quel momento portava gli occhiali, ha riportato anche un taglio sul naso, provocato dalla rottura delle lenti. Il prelato è stato soccorso all'ospedale di Legnano e per fortuna già domenica mattina ha potuto celebrare messa come ogni giorno, anche se con setto nasale fratturato.

La solidarietà è scattata immediata da parte dei fedeli e degli abitanti della zona, incluso il sindaco Massimo Cozzi. Sul caso indagano i carabinieri della compagnia di Legnano.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona rossa, zona arancione e zona gialla: quando serve l'autocertificazione

Coronavirus

Milano, la Lombardia è zona rossa fino al 31 gennaio: "Non è punizione". Le regole

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento