menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Nerviano, Federica Rovellini si dimette da consigliere comunale

La decisione è stata presa insieme alla lista che già nel 2011 aveva annunciato che ci sarebbero state turnazioni. «Pensavo che avrei trovato un margine di dialogo con la maggioranza del PD»

Nella serata di giovedì 6 novembre Federica Rovellini, consigliere comunale della lista civica di opposizione «Tutti per Nerviano», ha lasciato la sua carica politica. Una decisione condivisa con la lista civica,  e «programmata», dato che dopo le elezioni del 2011 la lista capeggiata da Francesco Pompa dichiarò pubblicamente che vi sarebbe stata una rotazione periodica dei consiglieri «in modo da poter essere rappresentati da consiglieri eterogenei nel corso del mandato».

«Lascio quella sedia — ha scritto nella lettera di dimissioni — senza che niente sia cambiato. In realtà una cosa è cambiata: la mia visione della politica Nervianese. Sono affranta perché quell’entusiasmo, quella voglia di fare, quell’impegno per cambiare concretamente la realtà nervianese ha lasciato il posto alla disillusione e alla demoralizzazione».

«Da giovane di sinistra — ha proseguito — pensavo che avrei trovato un margine di dialogo con la maggioranza del Partito Democratico, e invece la delusione è stata massima: consigli comunali che sono meri organi di ratifica, commissioni nelle quali all’ordine del giorno si ha una condivisione fittizia, proposte votate e poi insabbiate amabilmente per non compromettersi l’elettorato pseudo-cattolico, e qui richiamo la mozione da loro votata a favore riguardante il registro delle unioni civili, alla quale ovviamente non si è mai dato seguito, nonostante le continue sollecitazioni».

Adesso il banco occupato prima da Francesco Pompa e poi da Federica Rovellini sarà di Daniela Colombo. 
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento