menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Alcune essenze piantumate in piazza

Alcune essenze piantumate in piazza

«Attacco» di Guerrilla Gardening a Garbatola. Ripulita la piazza

Dieci attivisti a volto coperto hanno pulito la piazza Don Paolo Musazzi. «Seguiranno altre iniziative», assicurano sulla loro pagina facebook

Piazza pulita. Letteralmente. Nel tardo pomeriggio di martedì dieci di volontari hanno pulito la piazza Don Paolo Musazzi di Garbatola (frazione di Nerviano, MIlano) che da diverso tempo versava in pessime condizioni. 

Si è trattato di un’azione di «guerrilla gardening»: un gesto non violento volto a riqualificare spazi abbandonati o poco curati. Il termine è nato nel 1973 nella città di New York (Usa) quando un gruppo di ambientalisti trasformò un terreno privato abbandonato a sé stesso in un giardino.

Un gesto, poche parole e tanto senso civico. Tutte le erbacce presenti in piazza Don Paolo Musazzi sono state strappate così come alcune piante morte. Al loro posto sono state piantumate nuove essenze aromatiche come rosmarino e salvia. Non solo: i «guerriglieri del verde» hanno sistemato anche qualche blocchetto di porfido e rasato il prato.

Un gesto completamente anonimo. Nessuno di loro — interpellati da MilanoToday — ha voluto dichiarare la propria identità. Hanno reso noto solo la loro sigla G3 che sta per Garbatola Guerrilla Gardening. Spulciando su facebook si trova una fanpage creata nella giornata di martedì 2 settembre con alcune fotografie dei volontari all’azione e una piccola dichiarazione: «È stato il primo attacco. Nei prossimi mesi ne seguiranno altri. Riempiremo di fiori Garbatola». 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona arancione: le faq aggiornate a marzo 2021 per capire cosa si può fare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento