menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La sezione nervianese della Lega

La sezione nervianese della Lega

Nerviano, la Lega Nord critica il bilancio approvato dalla maggioranza

Massimo Cozzi: «Servizi inalterati solo grazie all'ennesima stangata di tasse locali che colpisce pesantemente il portafogli dei Nervianesi»

La sezione nervianese della Lega Nord, presente alla Fiera di San Fermo con un gazebo, commenta duramente il bilancio approvato dal consiglio comunale di Nerviano. «Hanno approvato un bilancio che mantiene inalterati i servizi, solo grazie all'ennesima stangata di tasse locali che colpisce pesantemente il portafoglio dei Nervianesi», ha dichiarato Massimo Cozzi, consigliere comunale dei «Lumbard».

Il carroccio critica l’aliquota Tasi fissata allo 0,2%, ma «senza nessuna detrazione e senza un criterio di progressività, diretta verso tutti i proprietari della prima casa, che avrebbe aiutato le famiglie meno abbienti». Secondo la Lega la nuova tassa genererà un introito di 873mila euro, circa il 30% in più rispetto all'Imu.

I «Lumbard» attaccano l’amministrazione Cozzi anche sul fronte dell’addizionale Irpef, fissata allo 0,8% «senza nessuna progressività a sostegno dei ceti meno abbienti», precisano. Critiche anche sull'Imu per gli immobili commerciali dove «sono state confermate le aliquote massime che penalizzano commercianti e imprese».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Cannabis (light) gratis con Isee fino a 40.000 euro

  • Sport

    Tanto col calcio vale tutto

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento