rotate-mobile
Nerviano Nerviano / Via Milano

Nerviano, ricercatori del Nms senza stipendi e tredicesime

I ricercatori del polo nervianese, nella giornata di giovedì, hanno manifestato sotto gli uffici dell'amministrazione per chiedere alla società di pagare stipendi e tredicesime

Ancora difficoltà per i lavori del Nerviano Medical Sciences. Dopo un autunno infuocato, fatto di manifestazioni e proteste, oggi i ricercatori sono tornati a manifestare. Un'ora di sciopero sotto gli uffici amministrativi per chiedere alla proprietà di pagare stipendi e tredicesime.

Non c'è pace per i dipendenti. Lo scorso mese di novembre l'azienda aveva chiesto di ridurre il costo del lavoro dei ricercatori. Una decisione importante, che comportava grandi sacrifici per i lavoratori, i quali avrebbero visto calare il proprio stipendio del 22%. Sindacato e Rsu, nonostante l'estrema pesantezza della richiesta, non si sono sottratti alla trattativa e hanno formulato alcune richieste che permettessero la riduzione del costo del lavoro nell'ottica di una sopravvivenza del Nms. "Fino ad oggi non abbiamo ricevuto nessuna risposta a tali proposte", scrivono le Rsu. "Ribadiamo — proseguono —, anche in questa difficile situazione, la nostra disponibilità a riaprire il tavolo di trattativa con la partecipazione di tutti i soggetti coinvolti in una sede istituzionale per arrivare ad un accordo condiviso".

I ricercatori sono disposti a far sentire la propria voce. "In mancanza di risposte immediate da parte dell'azienda e di regione Lomardia siamo pronti a mobilitarci in tutte le sedi ed in tutti i modi possibili". I lavoratori del Nms chiedono, inoltre, alle forze politiche e alle istituzioni un intervento urgente per sbloccare la situazione ed impedire una emergenza sociale.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nerviano, ricercatori del Nms senza stipendi e tredicesime

MilanoToday è in caricamento