menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La copertina dell'Ep

La copertina dell'Ep

È uscito "Letter to myself", il primo lavoro da solista di Pala

L'ex Ssp è entrato in studio lo scorso mese di settembre e ha inciso sette tracce contenute nell'Ep "Letter to myself" disponibile in freedownload

Nicolò Palandrani ha iniziato la sua carriera da solista. L’ex Ssp è entrato in studio lo scorso mese di settembre, qualche giorno dopo lo scioglimento della band, e ha inciso un Ep “Letter to myself”, che contiene anche la traccia omonima il cui video (regia a cura di Nuv communication) è uscito nella giornata di mercoledì. Il primo lavoro solista di "Pala" è disponibile in freedownload a questo indirizzo. 

Qual è l’argomento di Letter to Myself?
La canzone è un messaggio di speranza, per me e per tutti i giovani. Parlo di speranza e cambiamento. Siamo in una situazione drammatica. La mia generazione (classe ’91, ndr) è disastrata, specialmente sotto il profilo lavorativo. Dobbiamo tenere duro e lasciare acceso un lume di speranza. Nella vita, se ci si impegna veramente, ce la si fa. Me lo sento. 

Puoi dirci qualcosa dell’Ep?
Innanzitutto è stato scritto e registrato in quattro mesi, da settembre a dicembre. Sono sette tracce nelle quali ho collaborato con i miei “fratelli musicali”: Mike Volo e Karys (nuovo nome di T-A degli Ssp, ndr). Ci sono diversi stili: si passa dall’hip hop nudo e crudo fino alle canzoni più orecchiabili. Insomma: ce n’è per tutti. 

Progetti per il futuro?
Sicuramente nei prossimi mesi usciranno altri video riguardo all’ultimo Ep, altri singoli. Poi quando avrò altre idee mi fionderò in studio a registrare.

Hai collaborato con un tuo ex compagno degli Ssp. Torneranno?
Bella domanda. Per il momento no. Io e Karys ci siamo lanciati in carriere soliste, ma mai dire mai. Ho un bel ricordo di quell’esperienza, mi ha dato molto e ovviamente lascio sempre una porta spalancata. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    L'imprenditore milanese che inventa il "buco" per bere dalla mascherina

  • Cultura

    I teatri che a Milano lottano e non vogliono morire

  • Coronavirus

    Come si curano oggi i tossicodipendenti a Milano

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento