rotate-mobile
Sabato, 27 Novembre 2021
Rho Vanzago

Rho, coro di no al binario da "muro di Berlino"

Il comitato Rho-Parabiago ha lanciato un nuovo appello ai comuni che saranno attraversati dal quarto binario. "Bloccare l'opera potrebbe fare la differenza per il futuro dei nostri paesi"

Dal comitato Rho-Parabiago, contro la realizzazione del quarto binario, arriva una nuovo appello ai comuni attraversati dall'opera ferroviaria  affinché si facciano portatori delle istanze della popolazione e chiedano al Governo e alla Regione Lombardia di bloccare l'iter esecutivo del progetto.

Tutto arriva in seguito alla manifestazione tenutasi a Vanzago lo scorso 30 settembre, manifestazione che ha evidenziato chiaramente la ferma contrarietà della cittadinanza al progetto di potenziamento della ferrovia.

Le ragioni del "No". Il comitato Rho-Parabiago, infatti, si oppone alla realizzazione dell'opera in quanto avrà gravi impatti sui paesi attraversati: a Vanzago, per esempio, verrebbero abbattute molte abitazioni e verrebbero eretti dei muri alti sette metri nel centro cittadino che - di fatto - dividerebbero in due il paese. Oltre a questo la l'efficacia nel migliorare le condizioni per i pendolari è dubbia, dato che l'ampliamento non riguarda la tratta più critica, quella tra Rho e Milano.

"Bloccare l'iter del progetto è ancora possibile, anzi è una scelta doverosa alla luce di quanto esposto", queste le parole di Alberto Maggioni, presidente del comitato, che conclude: "Bloccare l'opera potrebbe davvero fare la differenza per il futuro dei nostri paesi".

Proteste contro quatro binario © Gemme/MilanoToday

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rho, coro di no al binario da "muro di Berlino"

MilanoToday è in caricamento