rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Rho Novate Milanese / Via Roma

Pizzicato dai carabinieri con 53 chilogrammi di droga: arrestato

È successo a Novate Milanese. L'uomo aveva 18 kg di hashish nel bagagliaio della sua autovettura e altri 35 tra le mura della sua abitazione

Nel baule della sua autovettura nascondeva diciotto chilogrammi di hashish. Quando i carabinieri hanno cercato di fermarlo per un controllo stradale non ci ha pensato due volte: è scappato spingendo a tavoletta sull’acceleratore. Pensava di farla franca, ma è stato arrestato. È successo nelle scorse ore a Novate milanese. In manette: E.B.M, pregiudicato marocchino classe ’75. 

Tutto è cominciato con un posto di blocco. I militari hanno estratto la paletta per fermare una Toyota Yaris. Quest’ultima, però, non ha rispettato l’alt, anzi. Il conducente ha accelerato scappando sulla strada provinciale 46, la Rho-Monza. I carabinieri hanno allertato la centrale operativa per chiedere rinforzi, successivamente si sono lanciati in un inseguimento al termine del quale sono riusciti a fermare il malvivente.  

È subito scattata la perquisizione del veicolo durante la quale sono saltati fuori diciotto chilogrammi di hashish. La droga era avvolta in buste di cellophane nascoste dentro al baule. Dopo l’automobile è stato il turno dell’abitazione del 39enne: sono stati trovati altri 35 chili di hashish, oltre a cento grammi di cocaina. Per l’uomo sono scattate le manette. Dopo gli atti di rito in caserma è stato trasferito nel carcere milanese di San Vittore.

Secondo i carabinieri l’ingente quantitativo di droga, circa cinquantatré chilogrammi, avrebbe rifornito diversi pusher della zona. Spacciatori che “sono e rimarranno controllati da parte dell’Arma”, precisa Andrea Domenici, capitano della compagnia di Rho.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pizzicato dai carabinieri con 53 chilogrammi di droga: arrestato

MilanoToday è in caricamento