Venerdì, 25 Giugno 2021
Rho Via Martiri della Libertà

Rischio crollo intonaco: la Città Metropolitana chiude la sede dell'Istituto Olivetti

La scuola resterà chiusa sino a quando non sarà messa in sicurezza. Per il momento ancora nessuna soluzione per gli studenti: continueranno a fare doppi turni di lezione al Puecher

L'istituto Olivetti di Rho

L'istituto Olivetti di Rho rimarrà chiuso fino a quando non sarà completamente messo in sicurezza. Lo ha deciso la città Metropolitana di Milano a seguito della verifica dello stato degli intonaci della scuola superiore.

«La situazione rilevata in tutti piani è tale da sconsigliarne l'utilizzo», si legge nero su bianco nel documento inviato al dirigente scolastico e al primo cittadino di Rho. Gli studenti sono al sicuro: dai primi giorni di ottobre — dopo il crollo alla Manzoni, struttura «gemella» dell'Olivetti — le lezioni all'interno della scuola sono state sospese e trasferite nelle aule dell'istituto Puecher di via Bersaglio. Non è una situazione definitiva, dato che le lezioni si svolgono su doppi turni.

«Gli uffici della Città Metropolitana — prosegue la nota — sono già stati avviati per trovare una sistemazione provvisoria tale da garantire la frequenza scolastica senza ricorrere ai doppi turni, come sta avvenendo». Per il momento nessuna soluzione è stata trovata e nessun edificio scolastico della città è in grado di accogliere in blocco tutto l'Olivetti. 

Non solo. Per il momento non è stato redatto un progetto e — di conseguenza — non è stato chiesto un finanziamento. Tradotto? Non si sa ancora quando la scuola riaprirà. «Da parte nostra — conclude Città Metropolitana — ribadiamo la volontà di procedere rapidamente [...] in modo da ridurre al minimo il disagio». 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rischio crollo intonaco: la Città Metropolitana chiude la sede dell'Istituto Olivetti

MilanoToday è in caricamento