rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Rho Nerviano / Via Roma

Parco del roccolo: la parola passa ai sindaci e alle associazioni ambientalistiche

Il parco, nel solo mese di gennaio, è stato ripulito da mille chili di pneumatici e mille e ottocento chili di eternit. Ciò non basta: si pensa di sbarrare alcuni accessi.

Dopo il nostro articolo sul parco del roccolo abbiamo ricevuto diverse repliche da parte delle amministrazioni comunali interessate. La somma deI rifiuti abbandonati nell'area verde e prontamente rimossi dal comune di Parabiago - nel solo mese di gennaio - sono a dir poco sbalorditivi: mille e ottocento chili di eternit e mille chili di pneumatici. 

 

Parco del Roccolo, eternit e carcasse © Gemme/MilanoToday

Inutile dire che i costi per ripulire le aree sono elevati: "Mediamente - spiega Enrico Cozzi, sindaco nervianese - il comune di Nerviano spende circa 30mila euro l'anno per ripulire le aree del parco all'interno del confine comunale. Come noi, anche gli altri comuni sono purtroppo costretti a sopportare questi costi. La facile accessibilità dalle strade provinciali - continua Cozzi - è sicuramente una delle ragioni di tali, deprecabili ,comportamenti".

Sbarrare gli accessi al parco, secondo il comune di Nerviano e Legambiente, potrebbe migliorare la situazione. Alcune sbarre di accesso sono state installate nel vicino parco dei mulini "C'è stato un parziale successo - afferma Raul Dal Santo, del comune di Parabiago - ma qualcuna è stata anche distrutta".

 

Discarica abusiva al Parco Roccolo © Gemme/MilanoToday

Una cosa è certa: il parco del roccolo deve essere difeso. Secondo alcuni recenti sondaggi, condotti dall'ecomuseo di Parabiago, il parco si è un elemento caro alle comunità locali, grazie anche alla sua natura agricola, in alcuni casi - purtroppo - deturpata dai rifiuti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parco del roccolo: la parola passa ai sindaci e alle associazioni ambientalistiche

MilanoToday è in caricamento