rotate-mobile
Domenica, 16 Giugno 2024
Rho

Adesca i ragazzini: rhodense beccato di nuovo

Già allontanato da un paese del Novarese, per il carnevale si è fatto vedere di nuovo

Continuano i guai per un 58enne rhodense. L'uomo, lo scorso mese di dicembre, era stato fermato e allontanato da Cerano, paese del Novarese, perché accusato di fare avance ad alcuni ragazzini. Il rhodense attirava l'attenzione dei ragazzini con piccoli regali: ricariche telefoniche e bibite.

Tale attenzione aveva, forse, un secondo fine e il sospetto degli inquirenti è che tale offerta di regali e amicizia in realtà fosse tentativo di adescamento.

Il 58enne era stato fermato e allontanato da Cerano. A fine gennaio la questura gli aveva notificato un foglio su cui c'era scritto che non poteva più mettere piede in quel paese per tre anni. Ma non ce l'ha fatta e l'altro giorno è tornato a Cerano.

Il rhodense, con precedenti penali per reati legati alla pedofilia, nei giorni scorsi è stato avvistato nel paesino durante la sfilata dei carri di carnevale. L'uomo è stato riconosciuto da alcuni genitori che hanno immediatamente avvertito le forze dell'ordine che lo hanno identificato e accompagnato al comando di polizia.

Intanto proseguono le indagini avviate dai magistrati di Torino. La posizione del rhodense si aggravata e gli agenti stanno ora verificando un profilo facebook sospetto. Secondo gli inquirenti l'uomo usava quell'account per avvicinare le sue piccole vittime. Tutto il materiale sarà consegnato prossimamente alla polizia locale che lo analizzerà.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Adesca i ragazzini: rhodense beccato di nuovo

MilanoToday è in caricamento