RhoToday

Falso allarme bomba alla Banca Popolare di Milano

È successo nella mattinata di lunedì. Carabinieri e artificieri hanno ispezionato i locali senza trovare alcun ordigno esplosivo

Sul posto gli artificieri (immagine repertorio)

Allarme bomba nella filiale perese della Banca Popolare di Milano. È successo intorno alle 9.30 di lunedì quando una telefonata anonima ha segnalato la presenza di un ordigno esplosivo tra le mura dell’istituto di credito.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sono intervenuti i carabinieri della compagnia di Rho e gli artificieri che hanno evacuato i locali della banca e ispezionato gli uffici, dove non è stato ritrovato nulla di sospetto. L’allarme è rientrato intorno alle 10.30 e le attività sono riprese regolarmente.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollettino covid coronavirus Milano e Lombardia: nuovo record assoluto, +2.419 casi

  • Covid, la Lombardia inasprirà le regole: stop a sport amatoriale, bar chiusi alle 21

  • Covid, le regole in Lombardia dal 17 ottobre: locali chiusi alle 24, stop allo sport di contatto

  • Milano, lunedì in centro arriva il laboratorio mobile: test gratis per il coronavirus (e per l'epatite C)

  • Coronavirus, coprifuoco a Milano e in Lombardia dalle 23 alle 5: c'è l'ok del Governo

  • Milano, il nuovo Dpcm contro il coronavirus: ristoranti, palestre e 'coprifuoco alle 21'

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MilanoToday è in caricamento