RhoToday

Tre allarmi bomba per evitare di far incassare un assegno: denunciata pensionata

È successo alla Bpm di Pero. La bizzarra motivazione non ha evitato una denuncia alla pensionata

La donna chiamava dalle cabine telefoniche (immagine Wikipedia)

Procurato allarme. È l’accusa a cui deve rispondere una pensionata che per tre volte ha telefonato alla Bpm di Pero segnalando la presenza di un ordigno esplosivo all’interno degli uffici. La donna, individuata dai carabinieri, messa alle strette ha ammesso di averlo fatto per impedire che un artigiano incassasse l’assegno che gli aveva firmato a seguito di alcuni lavori edili.

Gli avvertimenti telefonici sono arrivati alla filiale nelle mattinate del 12, 19 e 20 ottobre. Ogni volta sono intervenuti i carabinieri della compagnia di Rho insieme agli artificieri del comando provinciale che non hanno mai trovato alcun ordigno.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ma i militari dell’Arma non si sono limitati a fare i sopralluoghi e hanno avviato un’attività investigativa. Dopo aver acquisito i tabulati telefonici della filiale hanno iniziato a monitorare le cabine telefoniche della zona  e delle varie telecamere di sicurezza della città, sino ad identificare l’autrice delle telefonate.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollettino covid coronavirus Milano e Lombardia: nuovo record assoluto, +2.419 casi

  • Covid, la Lombardia inasprirà le regole: stop a sport amatoriale, bar chiusi alle 21

  • Covid, le regole in Lombardia dal 17 ottobre: locali chiusi alle 24, stop allo sport di contatto

  • Milano, lunedì in centro arriva il laboratorio mobile: test gratis per il coronavirus (e per l'epatite C)

  • Coronavirus, coprifuoco a Milano e in Lombardia dalle 23 alle 5: c'è l'ok del Governo

  • Milano, il nuovo Dpcm contro il coronavirus: ristoranti, palestre e 'coprifuoco alle 21'

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MilanoToday è in caricamento