Pero

Nausea e vomito: trenta bambini a casa da scuola dopo pranzo

È successo nella scuola «San Giuseppe» di Pero. Accertamenti da parte dell'Asl per chiarire se si sia trattata di un'intossicazione o di un virus

Un'aula di una scuola (immagine repertorio)

Trenta bambini su settanta a casa con nausea vomito e dissenteria. È successo nel pomeriggio di giovedì 24 settembre alla scuola dell’infanzia «San Giuseppe» di Pero, appena dopo la pausa pranzo. E sul caso l’Asl sta conducendo degli accertamenti. 

Diversi bambini — come riportato da Il Giorno — sono tornati a casa prima del suono della campanella, altri hanno manifestato i sintomi in serata. Una situazione che ha fatto allarmare i genitori che hanno segnalato il fatto al dipartimento di prevenzione medica dell’Asl Milano1. 

Sul caso sono in corso accertamenti e sono due le ipotesi sul banco degli imputati: una intossicazione alimentare o un virus gastrointestinale. I tecnici hanno controllato la cucina della scuola d’infanzia senza rilevare alcuna irregolarità. Sotto la lente d’ingrandimento sono finiti anche gli avanzi del pranzo, mentre il personale dell’Asl ha controllato tutti i documenti relativi alla provenienza del pasto, alla sua conservazione e confezionamento. I risultati dell'inchiesta saranno disponibili nei prossimi giorni, nel frattempo tutti i bambini sono rientrati a tra i banchi.

«Aspettiamo i risultati delle indagini microbiologiche dell’Asl, ma crediamo che all’origine di quei malori ci sia stata un’infezione virale anche in considerazione del fatto che sono stati male 30 bambini su settanta e che i sintomi si sono manifestati nell’arco di diverse ore e non subito dopo aver mangiato — ha dichiarato sulle colonne del quotidiano l’amministratore della scuola Giancarlo Casella —. I controlli nella nostra cucina si sono conclusi in modo positivo, senza nessuna annotazione»

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nausea e vomito: trenta bambini a casa da scuola dopo pranzo

MilanoToday è in caricamento