Giovedì, 13 Maggio 2021
Pero Via Roma

Tenenza di Pero. Borghetti: "Governo e Regione intervengano", Cecchetti: "Sarà presto realtà"

Il consigliere del Pd ha dichiarato chiede l'intervento del Pirellone e del Governo. Cecchetti: "Il presidio si farà. Molti enti sono interessati alla questione"

Una pattuglia dei carabinieri

La tenenza dei carabinieri di Pero anima il dibattito al Pirellone. L’insediamento dei militari dovrebbe prendere forma prima dell’inizio dell’esposizione universale del 2015. “Dovrebbe”, perché il la realizzazione delle strutture — come si legge in una nota diffusa dal regionale Pd Carlo Borghetti — sarebbe stata bloccata per la mancata possibilità di pagamento del canone d’affitto da parte del Ministero dell’interno. 

“È necessario reperire nuove risorse per mezzo di una collaborazione tra governo, regione Lombardia e l’Arma dei Carabinieri, che, come risulta da una risposta del Governo ad una interrogazione del parlamentare di Vinicio Peluffo (Pd), ha annunciato la possibilità di effettuare risparmi derivati dalla ristrutturazione dei presidi sul territorio regionale”, ha dichiarato Borghetti.

Sul caso è intervenuto anche Fabrizio Cecchetti, vicepresidente del consiglio regionale lombardo. “Cittadini e forze politiche possono stare tranquilli: la tenenza dei Carabinieri sarà presto realtà. C’è l’impegno congiunto di Regione Lombardia, Società Expo, Comune di Milano e Ministero degli Interni e anche il Consiglio regionale, nell’ambito delle proprie competenze, seguirà passo passo il progetto affinché il presidio sia operativo prima di Expo 2015”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tenenza di Pero. Borghetti: "Governo e Regione intervengano", Cecchetti: "Sarà presto realtà"

MilanoToday è in caricamento