menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rho, approvato il piano per il diritto allo studio

Il comune investirà oltre due milioni di euro nei progetti legati alla scuola. Bosani: "Sono molto soddisfatta"

È stato approvato il piano comunale per il diritto allo studio. Il documento, presentato dall'assessore all'istruzione Alessia Bosani, ha ricevuto il "via libera" dal consiglio comunale lo scorso 25 settembre, dopo che i gruppi consiliari di minoranza hanno abbandonato l'aula.

Tante riconferme e qualche novità. Il budget destinato all'istruzione è stato aumentato dell'1,5%, che tradotti in euro vogliono dire trentamila euro in più rispetto all'anno scorso. Il comune investirà nella formazione dei giovani rhodensi più di due milioni di euro.Nessun aumento della refezione scolastica. O meglio: le tariffe restano inalterate, ma sono variate le fasce isee in base al valore della pensione minima Inps da lavoro dipendente stabilito per l'anno 2013. Confermate le borse di studio per gli studenti meritevoli e progetti come il pedibus e l'educazione stradale.

Wi-fi nelle scuole. Attualmente le scuole rhodensi non dispongono di infrastrutture wireless o collegamenti ad internet ad alta velocità, fatta eccezione per qualche scuola che in maniera autonoma si è dotata di access point direttamente collegato alla linea Adsl. Il progetto che l'amministrazione comunale vuole rimediare al "digital divide scolastico". Entro la fine dell'anno scolastico è stata prevista la fornitura, l'installazione e la configurazione di hardware per la realizzzazione e la gestione delle reti wi-fi. Una operazione che costerà 300mila euro (iva esclusa) alle casse comunali.

“Sono molto soddisfatta del piano comunale per il diritto allo studio di quest’anno, ed è estremamente significativo che in un periodo di ristrettezze economiche come quello attuale l’amministrazione di Rho abbia scelto non solo di mantenere tutti i progetti e i contributi destinati al mondo scuola, ma anche di aumentare il budget a disposizione — ha dichiarato Alessia Bosani, assessore all'istruzione —. Tutti i progetti e le scelte vanno nella direzione di aiutare le scuole, gli studenti e le famiglie rhodensi. 
Anche quest’anno — prosegue l'assessore —, il piano è stato condiviso prima con i Dirigenti Scolastici, uscenti e nuovi, e successivamente è stato presentato al sindaco, alla giunta, ai partiti di maggioranza e minoranza e alla commissione consiliare servizi sociali e alle persone, prima di essere sottoposto all’attenzione del consiglio, dove è stato approvato all’unanimità dalla maggioranza".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Il calcolatore che stima quando sarà il tuo turno per il vaccino anti-covid

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    L'imprenditore milanese che inventa il "buco" per bere dalla mascherina

  • Cultura

    I teatri che a Milano lottano e non vogliono morire

  • Coronavirus

    Come si curano oggi i tossicodipendenti a Milano

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento