Rho Via Camillo Chiesa

Bimba di quattro anni rischia di annegare in piscina

Il fatto

Immagine repertorio

Ha rischiato di annegare in piscina, ma è stata salvata dal bagnino. È successo nel pomeriggio di domenica 30 luglio all'Oplà Village di Pogliano Milanese, piccolo parco acquatico dell'hinterland. Il dramma è stato sfiorato a mezz'ora dalla chiusura: erano da poco passate le 18.30 quando quando una bambina di quattro anni che stava giocando in vasca ha iniziato a annaspare.

La piccola si trovava nella piscina con gli scivoli in un un punto in cui la profondità è di circa un metro e trenta e, forse a causa della stanchezza, è andata sott'acqua. Un bagnino si è accorto di quanto stava accadendo e l'ha soccorsa. 

La bimba — in piscina con il fratellino e i genitori, una coppia di sudamericani — è stata rianimata. Successivamente sono intervenuti i sanitari del 118 che l'hanno accompagnata in codice giallo al pronto soccorso dell'ospedale di Rho dove è stata ricoverata nel reparto di pediatria. Fortunatamente non è in pericolo di vita, anzi: le sue condizioni stanno migliorando e nei prossimi giorni sarà dimessa. Sul caso stanno svolgendo accertamenti i carabinieri della compagnia di Legnano.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bimba di quattro anni rischia di annegare in piscina

MilanoToday è in caricamento