menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'uomo ha ucciso numerosi gatti

L'uomo ha ucciso numerosi gatti

Pregnana, uccideva gatti per divertimento: 'beccato'

I volontari di Aidaa sono riusciti a trovare l'uomo che negli ultimi tre anni ha ucciso cinquanta gatti a Pregnana: denunciato

Negli ultimi tre anni aveva ucciso una cinquantina di gatti randagi a Pregnana, hinterland milanese. Agiva di notte e non lasciava mai nessuna traccia, solo pallini sparati da armi ad aria compressa. Pensava di farla franca, ma i volontari di Aidaa (associazione italiana difesa animali e ambiente) sono riusciti ad inchiodarlo e a denunciarlo.

Dopo tre anni e grazie all'incrocio tra tre testimonianze raccolte negli ultimi giorni gli attivisti sono riusciti ad individuare il "serial-killer dei gattini". "Si tratta di un uomo che era residente fino a pochi mesi fa in uno dei condomini della zona e che si divertiva a uccidere i gattini e le gatte randagine incinte con la sua pistola o con il suo fucile di precisione ad aria compressa", scrivono i volontari in un comunicato diffuso agli organi di informazione.

Un lavoro certosino. “Non è stato facile individuare questo assassino di gatti - racconta Lorenzo Croce, presidente di Aidaa - infatti le uccisioni avvenivano ad ondate e poi il killer magari non colpiva anche per diversi mesi, solo negli ultimi giorni siamo riusciti a mettere insieme i pezzi del puzzle, ed a individuare con certezza matematica l'autore di questi omicidi di almeno una cinquantina di micetti. Lunedi verrà denunciato alla procura della repubblica di Milano ed ai carabinieri”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona rossa: le faq aggiornate a marzo 2021 per capire cosa si può fare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento