rotate-mobile
Lunedì, 6 Dicembre 2021
Rho Duomo / Corso Europa

Rho, il comune presenta il nuovo sportello digitale per l’edilizia

Il nuovo servizio verrà presentato lunedì 10 aprile. Romano: "Con l'evoluzione del nuovo sportello unico per l'edilizia desideriamo ulteriormente agevolare professionisti e tecnici e offrire un servizio migliore ai cittadini

Il 10 aprile presso Villa Burba sarà presentata l’evoluzione del portale per agevolare gli interventi edili ed urbanistici comunali. Il servizio si chiama CPortal ed è stato realizzato per il Comune di Rho da Starch, una società specializzata in software e soluzioni per l’automazione degli uffici tecnici della Pubblica Amministrazione.

L’obiettivo di CPortal è stato quello di creare un flusso di informazioni digitali che partisse dai professionisti e, attraverso Internet, raggiungesse gli uffici comunali preposti alla gestione dell’urbanistica e dell’edilizia. I professionisti, dal 2012, possono inoltrare online le pratiche edilizie, mentre l’Ufficio gestisce le informazioni ricevute, evitandone il caricamento manuale, per poi ridistribuirle in tempo reale verso cittadini e professionisti sempre utilizzando il web. 

L’utilizzo di questo sistema prototipo ha permesso di maturare un’importante e significativa esperienza che si è tradotta in questa nuova evoluzione del portale, sviluppato sempre da Starch, grazie alla collaborazione fattiva tra operatori comunali, professionisti utilizzatori del sistema e tecnici informatici della società fornitrice. La piattaforma CPortal permetterà di presentare pratiche edilizie, pubblicarle, visualizzare la cartografia comunale e di rendere disponibili online i regolamenti comunali relativi al sistema normativo nazionale e regionale. L’incontro di presentazione previsto giovedì 10 aprile avrà inizio alle ore 10 presso la sala convegni della corte rustica di Villa Burba.

“Con l’evoluzione del nuovo sportello unico per l’edilizia desideriamo ulteriormente agevolare professionisti e tecnici e offrire un servizio migliore ai cittadini — ha dichiarato Pietro Romano, sindaco di Rho —. In futuro la progressiva riduzione dell’utilizzo del materiale cartaceo e delle spese legate a esso, il contenimento dei tempi di istruttoria delle pratiche, lo snellimento della burocrazia senza diminuire la possibilità del controllo della pubblica amministrazione, consentirà, oltre i maggiori investimenti per la tutela del nostro territorio, di agevolare le attività e le iniziative dei cittadini e delle imprese, garantendo procedure e tempi certi”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rho, il comune presenta il nuovo sportello digitale per l’edilizia

MilanoToday è in caricamento