rotate-mobile
Lunedì, 29 Novembre 2021
Rho Rho / Piazza Visconti

Caso Addisi: la giunta di Rho si costituisce parte civile

La decisione è stata presa martedì pomeriggio al termine di una riunione tra sindaco e assessori. Romano: «La nostra città ha subito in enorme danno di immagine»

La Giunta comunale di Rho si è costituita parte civile nel processo che vede imputato Luigi Addisi, ex consigliere comunale del Pd, arrestato nell’ambito dell’operazione «Quadrifoglio». La decisione è maturata nella giornata di martedì, dopo una riunione di sindaco e assessori. 

La giunta, più nello specifico, ha deciso di «costituirsi parte civile nei confonti di tutti i soggetti che verranno ritenuti responsabili collegati alla criminalità organizzata danneggiando così anche l’immagine della città di Rho».

«Un segnale forte e doveroso a tutela anche dell’ immagine della Città di Rho», ha commentato il primo cittadino, Pietro Romano. «Di fronte a fatti simili — ha proseguito il sindaco — è necessario anche formalmente prendere le distanze e schierarsi a favore della legalità. La nostra città ha subito in enorme danno di immagine, pur ribadendo che nessuna pressione è stata esercitata dall'ex consigliere Addisi per l'approvazione del pgt e che il suo voto espresso in consiglio comunale sia pure, a quanto pare in conflitto di interesse, non è stato determinante».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caso Addisi: la giunta di Rho si costituisce parte civile

MilanoToday è in caricamento