Mercoledì, 23 Giugno 2021
Rho Via Roma

Picchia l'ex compagna incinta di due mesi: arrestato

È successo domenica sera a Baranzate. Nei guai un 24enne ecuadoriano, arrestato dai carabinieri della compagnia di Rho

Una pattuglia dei carabinieri (immagine repertorio)

Non ha avuto pietà. Nonostante sapesse che aspettasse un bambino (suo figlio) si è presentato a casa sua e l'ha picchiata. Non è riuscito a farla franca e per lui sono scattate le manette. È successo la scorsa notte a Baranzate, nel milanese. Dentro, con l'accusa di atti persecutori, un ragazzo ecuadoriano di 24 anni, nullafacente. 

I due si erano lasciati da alcune settimane. Il giovane — secondo la ricostruzione fornita dai carabinieri della compagnia di Rho — si è presentato intorno alle 21.30 notte a casa della 21enne. Ha trovato la porta aperta, si è infilato e ha iniziato a picchiarla. Schiaffi, calci e pugni. Lei ha cercato di difendersi graffiandogli il braccio, poi si è messa in salvo chiudendosi  in una stanza, dove ha chiamato i carabinieri.

Quando i militari sono intervenuti hanno trovato solo la ragazza incinta: il 24enne si era allontanato. È stato rintracciato poco dopo al pronto soccorso dell'ospedale Fatebenefratelli di Milano, dove si era recato a farsi medicare i graffi. Per lui sono scattate le manette. Accompagnato in caserma, è stato dichiarato in arresto. Ignoto per il momento il motivo della violenza.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Picchia l'ex compagna incinta di due mesi: arrestato

MilanoToday è in caricamento