Domenica, 25 Luglio 2021
Rho Via Aldo Moro

Arrestati due rapinatori di 16 anni: coltello alla gola di un coetaneo, calci e pugni a un altro

Sono accusati di rapina aggravata e lesioni personali. In casa di uno trovata anche droga

Foto repertorio

Hanno colpito almeno due volte. Modus operandi sempre molto simile - con azioni rapide e violente - e vittime praticamente identiche. Non è escluso, però, che siano entrati in azione altre volte a conferma di una carriera criminale già ben avviata nonostante un'età giovanissima. 

Mercoledì, i carabinieri della compagnia di Rho - su richiesta del Gip del tribunale dei minori di Milano - hanno arrestato due ragazzi di sedici anni, entrambi italiani e già noti alla giustizia per reati contro il patrimonio. 

Lo scorso 29 giugno - secondo quanto accertato dalle indagini - i due hanno rapinato un ragazzino loro coetaneo nei pressi del parco di via Castellazzo. Mentre uno ha fatto da palo, l'altro - il più violento della coppia - lo ha scaraventato a terra, gli ha messo una mano al collo e lo ha spinto con la testa contro una ringhiera riuscendo a farsi consegnare il cellulare. Il giovane, che aveva riportato contusioni al cranio e a una mano, se l'era cavata con sette giorni di prognosi. Il 10 luglio, il rapinatore più aggressivo ha colpito di nuovo - nei pressi del parco di via Aldo Moro - e questa volta insieme a due ragazzi per ora ignoti, anche se non è escluso che uno di quei due fosse proprio il complice della prima rapina. Il sedicenne, con una bandana sul volto, ha puntato un coltello alla gola di un ragazzino - anche lui della sua stessa età - e gli ha rubato un borsone con all'interno una cassa stereo e il portafogli. La vittima, accoltellata lievemente al mento, era poi finita in ospedale con una prognosi di otto giorni. 

I due baby rapinatori sono finiti al Beccaria e devono rispondere di rapina aggravata e lesioni personali. Il sedicenne riconosciuto come autore materiale di entrambi i colpi è anche accusato di porto abusivo di armi e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti perché a casa sua i carabinieri hanno trovato venti grammi di marijuana, un bilancino di precisione e materiale per il confezionamento della droga. 

Le indagini dei militari di Rho vanno ora avanti per identificare gli altri due rapinatori - quelli entrati in azione in via Aldo Moro - e per cercare di capire se i due siano stati responsabili di altre rapine. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arrestati due rapinatori di 16 anni: coltello alla gola di un coetaneo, calci e pugni a un altro

MilanoToday è in caricamento