RhoToday

Rho, presto arriverà il registro per le unioni civili

Il circolo rhodense di Sel ha affermato che entro l'estate verrà creato un registro per le unioni civili seguendo il modello di Milano

Flavio Fusarpoli, coordinatore di Sel a Rho

"Entro l'estate anche a Rho un registro per le unioni civili". Lo ha affermato il circolo rhodense di Sinistra ecologia e libertà. Il percorso per la creazione del registro è stato intrapreso dalla coalizione di maggioranza su iniziativa di Sel. Il regolamento che verrà adottato a Rho, secondo quanto affermano i membri di Sel, sarà simile a quello milanese.

Potranno richiedere di essere iscritte al registro delle unioni civili due persone maggiorenni di sesso diverso o dello stesso sesso, residenti e coabitanti nel comune di Rho e legate da vincoli affettivi. Le persone che chiederanno di registrare la loro unione civile all'interno del comune di Rho saranno equiparate al "parente prossimo" ai fini della possibilità di assistenza.

“Abbiamo voluto essere di stimolo alla maggioranza sui temi dei diritti civili — ha dichiarato Flavio Fusarpoli, coordinatore di Sel a Rho — e nel contempo, lanciare un segnale forte al territorio circa la nostra collocazione sui temi cosiddetti etici. Ci auguriamo che questo segnale contribuisca alla formazione di una opinione diffusa sul nostro territorio e su quello nazionale, che consenta di superare lo stallo che blocca da anni l’adozione di una legge sulle coppie di fatto. Si tratta — conclude Fusarpoli —di un segnale di arretratezza culturale che ci auguriamo il Parlamento sia in grado di superare”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, Lombardia diventa zona arancione: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • La Lombardia diventa zona arancione: adesso è ufficiale. Ecco da quando e cosa cambia

  • Vitamina D, che cosa mangiare per farne il pieno

  • Milano, festa al parchetto con gli amici: mix di alcol e droga, ragazzina 16enne in coma

  • Milano, Metropolitana M4: ecco le prime immagini della fermata dell'aeroporto Linate

  • Covid, Milano si sveglia in zona arancione: riaprono i negozi. Galli: "Scelta politica"

Torna su
MilanoToday è in caricamento