rotate-mobile
Rho Arese / Viale Alfa Romeo

Ex Innova Service: "Arese blocchi il cantiere del centro commerciale se non viene rispettata la sentenza"

Gli ex lavoratori di Innova Service, dopo la sentenza che gli ha dato ragione, chiedono il reintegro da parte dalla loro vecchia azienda

Continua il presidio dei 50 operai Alfa Romeo licenziati 31 mesi fa da Innova Service. I lavoratori, nella giornata di ieri, hanno presidiato e pranzato nella portineria sud-ovest, dove hanno lavorato fino a tre anni fa, quando furono licenziati.

Gli ex dipendenti di Innova Service chiedono il rispetto della sentenza della corte d'appello del tribunale di Milano che, lo scorso mese di giugno, aveva disposto il reintegro dei cinquanta lavoratori con il versamento degli stipendi non percepiti da febbraio 2011. Non solo: chiedono al comune di Arese e Lainate, oltre che a Regione, Provincia e governo, di bloccare i lavori del centro commerciale e dell'Expo se non saranno risolti i problemi occupazionali dell'area.

Anche il comune di Arese, si legge in una nota diffusa dallo Slai Cobas agli organi di stampa locale, "considerato il tempo trascorso dalla decisione della corte d'appello sezione lavoro di Milano, della sua immediata esecutività e,specialmente, delle difficilissime condizioni economiche in cui versano le famiglie dei dipendenti, ha sottolineato la necessità che si provveda con urgenza, nel rispetto delle leggi e delle decisioni giudiziarie, con il coinvolgimento di tutti i soggetti direttamente o indirettamente coinvolti nella vicenda".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ex Innova Service: "Arese blocchi il cantiere del centro commerciale se non viene rispettata la sentenza"

MilanoToday è in caricamento