menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'area dove sorgerà il parco

L'area dove sorgerà il parco

Iniziano i lavori del "Central park"

Nella mattinata di lunedì le aree sono state consegnate al comune di Rho. I lavori inizieranno entro pochi giorni. Romano: "Tutto procede per il meglio"

Central park: diventa realtà. È tutto pronto per l’inizio dei lavori del nuovo parco cittadino di Rho. Nella giornata di lunedì le aree (circa 47mila metri quadrati) sono stati consegnati da Quartiere Fiera Srl al comune di Rho. I lavori, dal costo di 1.4 milioni di euro, sono totalmente a carico di fondazione Fiera Milano e inizieranno nei prossimi giorni. 

Il progetto, approvato lo scorso mese di novembre, è molto ambizioso. Nell’area saranno messi a dimora di 285 alberi di alto fusto, per la maggior parte latifoglie, come querce, tigli, frassini e altre. Tra questi, dieci querce avranno dimensioni già adulte. Saranno piantumate inoltre venticinque conifere, per garantire una presenza ‘verde’ anche in periodo invernale. È poi prevista la messa a dimora di oltre mille arbusti profumati e colorati. Il prato sarà di tre differenti tipologie: un tappeto erboso morbido e curato, un prato ‘rustico’ nella parte centrale, di facile manutenzione, un prato fiorito dove verranno recuperati i fiori dimenticati delle nostre zone come papavero, fiordaliso, tarassaco, ranuncolo e acetosella.

Ci saranno anche aree fitness e zone per i più piccoli. Tutte arredate con panchine, porta-biciclette, cestini e fontanelle. Non solo: sarà realizzato u chiosco come punto di ristoro e di presidio del parco. Inoltre sarà realizzata anche una fontana a raso, con getti d’acqua illuminati da fari a pavimento. 

“Sono molto soddisfatto. Tutto sta procedendo per il meglio. – dichiara il sindaco di Rho Pietro Romano - Nello spirito che ha guidato il progetto, viene messa a disposizione una piattaforma che verrà implementata dai fruitori del parco, con iniziative che saranno condivise dall’amministrazione. Si prevede, per esempio, di installare, di fronte alla caserma dei carabinieri e nell’ambito della stanza ‘Esposizione e Arte’, una scultura celebrativa del bicentenario della fondazione dell’Arma”.

I lavori avranno un ritmo serrato. Tra aprile e maggio verranno messi a dimora la gran parte degli alberi. I lavori, secondo il programma, dovrebbero finire per i primi giorni di dicembre di quest’anno. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    L'imprenditore milanese che inventa il "buco" per bere dalla mascherina

  • Cultura

    I teatri che a Milano lottano e non vogliono morire

  • Coronavirus

    Come si curano oggi i tossicodipendenti a Milano

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento