rotate-mobile
Rho Rho / Via Madonna

Rho, il Pd scende in piazza: "Non abbiamo comprato voti"

Il partito democratico di Rho scende in piazza per ribadire che nessun membro della sezione rhodense ha comprato voti durante la scorsa tornata elettorale.

La sezione rhodense del Partito Democratico non ci sta. Sabato numerosi esponenti della forza politica che guida la città sono scesi in piazza per ribadire che nessun membro del partito ha comprato pacchetti di voti durante la scorsa tornata elettorale. 

"Siamo andati in piazza per respingere le illazioni contro il Pd contenute in un comunicato stampa del senatore Massimo Garavaglia, uscito subito dopo l'arresto di Zambetti — afferma Maria Rita Vergani, assessore ai lavori pubblici —. Il Pd non ha nulla da nascondere, la storia dei voti della 'ndrangheta al Pd è una bufala. Lunedì ci sarà una serata aperta a tutti nella sede del Pd, inoltre abbiamo anche chiesto una seduta di consiglio comunale in cui parlare di questi fatti".

Il tutto è nato con il 'caso Tizzoni', il leader di 'Gente di Rho' che rifiutò un pacchetto di voti della "lobby dei calabresi". Nell'ordinanza di custodia cautelare si legge che Marco S. — uomo che si mise in contatto con Tizzoni — cercava di convincere Monica C., sua conoscente e candidata nella lista di "Gente di Rho", di convincere il leader del movimento a comprare i voti affermando che "I i voti dei 'calabresi' li aveva comprati il Pd". Una affermazione falsa, riportata — fuori contesto — da diverse persone. 

"È davvero paradossale, doloroso e mortificante, per chi ha sempre fatto della lotta alla criminalità organizzata un proprio punto di riferimento, trovarsi in qualche modo a doversi giustificare o anche solo a dover spiegare — scrive Pietro Romano, sindaco di Rho, in una lettera aperta —. Ma non posso farne a meno, visto che il sospetto è stato comunque insinuato, visto che spiegare è l’unico modo per tentare di togliersi un po’ di fango. Certamente di questa vicenda rimane la forte preoccupazione per l’avvenuto tentativo di inquinamento della competizione elettorale, ma penso e spero che non rimanga in nessuno nemmeno il dubbio che il Pd di Rho abbia comprato i voti della ‘ndrangheta".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rho, il Pd scende in piazza: "Non abbiamo comprato voti"

MilanoToday è in caricamento