Martedì, 15 Giugno 2021
Rho

Rho, lite violenta in un bar per una birra Due feriti e due arrestati

Due stranieri ubriachi hanno aggredito a Rho un barista, che si era rifiutato di servirgli una birra. Picchiato dai due anche un avventore, accorso in aiuto del titolare. Arrestati dai carabinieri 2 magrebini. Ospedale per le due vittime dell’aggressione

Due magrebini sono stati arrestati con l’accusa di tentato omicidio ieri a Rho. I due hanno picchiato il titolare di un bar e un cliente che era intervenuto per difenderlo dalla duplice aggressione.

I due stranieri, rispettivamente di 41 e 42 anni, si trovavano nel bar “Andrew” di Via Garibaldi a Rho ed erano molto ubriachi. Gli uomini hanno chiesto al titolare del bar un’altra birra, che però gli è stata rifiuta, visto il loro livello di intossicazione.

Al diniego i due stranieri hanno cominciato ad insultare e a spintonare il titolare del bar. Uno degli avventori, presenti al momento dell’aggressione, è intervenuto per aiutare il gestore. A quel punto i due magrebini sono diventati ancora più violenti e hanno cominciato a sferrare calci e pugni al barista e al clienti, colpendo i due anche con bottiglie rotte.

Le grida all’interno del bar hanno spinto gli abitanti della zona a chiamare i carabinieri. La pattuglia ha prima aiutato i due italiani vittime dell’aggressione e ha poi arrestato i magrebini, che si trovano ora nel carcere di San Vittore.

Per il gestore del bar la prognosi è di 10 giorni, a causa di un colpo di bottiglia alla testa. All’avventore del locale, corso in soccorso del barista, è andata meno bene: 30 giorni di prognosi per un trauma facciale e la frattura di mascella e mandibola.
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rho, lite violenta in un bar per una birra Due feriti e due arrestati

MilanoToday è in caricamento