rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021
Rho Arese

Cimitero di Arese, i ladri di rame non risparmiano nemmeno i morti

Una banda di ladri, specializzata in furti di rame, sono stati arrestati dai carabinieri di Rho, perchè sorpresi a rubare anche nel cimitero di Arese, ai danni di tombe, lapidi e colombari

Nemmeno da morti si può stare tranquilli, nella notte sono stati arrestati due romeni che da tempo erano ricercati dalle forze dell'ordine perchè sospettati di far parte di una banda specializzata in furti di rame. Tutto questo è successo nel cimitero di Arese, dove i carabinieri della compagnia di Rho hanno arrestato, due romeni di 55 e 38 anni, con precedenti per piccoli reati, che sono stati sorpresi mentre scavalcavano il muro di cinta del cimitero.

All'esterno i carabinieri hanno rinvenuto un furgone parcheggiato, nel quale i ladri avevano accumulato ben 150 grammi, di rame tra scossaline e grondaie, prelevate dalle parti comuni delle strutture cimiteriali, ma anche vasi e portavasi, portaritratti, fregi prelevate anche dalle lapidi, tutto quello che si poteva trovare sulle tombe, che erano state saccheggiate in gran numero.


I due sono appunto sospettati di far parte di una banda di ladri che negli ultimi sei mesi hanno preso di mira moltissimi cimiteri che si trovano nella parte nord di Milano, soprattutto nelle aree del rhodense. Questa purtroppo non rappresenta una novità, molti sono stati infatti i furti verificatesi anche nei cimiteri della metropoli di Milano.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cimitero di Arese, i ladri di rame non risparmiano nemmeno i morti

MilanoToday è in caricamento