Rho Via Gorizia

Baranzate, appartamento pignorato trasformato a luci rosse

Aveva i sigilli l'appartamento di Baranzate che, illecitamente, è stato occupato e trasformato in una casa di appartamenti. E' stato l'insolito via vai a insospettire i condomini e a far partire le indagini

Un appartamento vuoto in via Gorizia, a Baranzate e quattro ragazze romene poco più che ventenni in Italia da un paio di anni. E' bastato poco a trasformare la casa in un casino a luci rosse, nel quale le ragazze ricevevano clienti a tutte le ore del giorno e della notte.


All'illecito, poi, si è aggiunto l'illecito: l'appartamento era sigillato dalle forze dell'ordine, sottoposto a pignoramento dall'ottobre 2009 - a causa di debiti e morosità accumulati dai precedenti inquilini stranieri - ed affidato ad una società privata per la vendita. I frequentatori della casa d'appuntamento, come hanno riferito ai carabinieri, ignoravano il fatto che l'appartamento fosse pignorato.


Sono stati i condomini, insospettiti dall'insolito via vai a chiamare i carabinieri e a far partire le indagini. Poi, ieri, il blitz: colte sul fatto con i clienti, le lucciole sono state denunciate per violazione di violazione di sigilli e di domicilio. Le indagini dovranno ora individuare la rete degli sfruttatori.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Baranzate, appartamento pignorato trasformato a luci rosse

MilanoToday è in caricamento