Rho Corso Europa

Premiati i giovani che hanno provato a disegnare la mascotte di Expo

Premiati i giovani designer che hanno provato a disegnare la mascotte di Expo2015. Frigoli: "Primo passo per una esposizione universale costruita dal basso".

Tutti i partecipanti al concorso

La futura mascotte dell'expo potrebbe essere stata disegnata dai ragazzini altomilanese. Tantissimi bambini e adolescenti hanno preso carta e matite colorate per provare a tracciare la sagoma della mascotte che animerà l'esposizione universale del 2015. Ora la parola passerà alla commissione Expo che deciderà se utilizzare o meno le proposte grafiche dei giovani.

Oggi, presso la corte rustica di villa Burba,  sono stati premiati i quattro finalisti delle categorie che partecipavano al concorso. Prima classificata per la categoria 'children' è stata Nicoletta Dugnani di Cornaredo, che ha disegnato una splendida pannocchia. Per la categoria 'boy&girls' è stato premiato Manuel Gallo, della scuola media di Senago. Stefano Di Florio, invece, è stato premiato per la categoria 'youngs' e per la caegoria 'seniores' è stato premiato Omar Balzarini di Garbagnate Milanese. I giovani vincitori hanno ricevuto un iPad, per poter studiare e continuare ad elaborare i propri progetti grafici.

"Una expo costruita dal basso è la vera sfida che dobbiamo affrontare — ha dichiarato Livio Frigoli, coordinatore del patto del nord ovest Milanese —. Se l'Expo riuscirà a vincere questa sfida, a partire dalla mascotte disegnata dai ragazzi delle scuole, sarà veramente un evento importante per il futuro dell'altomilanese".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Premiati i giovani che hanno provato a disegnare la mascotte di Expo

MilanoToday è in caricamento