Rho

Rho, ancora un'operazione anticrimine: 9 arresti e 9 denunce

I controlli sono stati effettuati dai carabinieri nelle ultime 48 ore. In manette sono finiti spacciatori, clandestini, ricercati ed ubriachi alla guida.

Nelle ultime 48 ore, i Carabinieri della Compagnia di Rho hanno organizzato un'altra operazione anticrimine estesa a tutto il Nord Ovest di Milano che ha portato a 9 arresti e 9 denunce. Ad essere passate al setaccio soprattutto aree frequentate da spacciatori, call centers, stazioni ferroviarie e metropolitane notoriamente frequentate da clandestini, luoghi di abituale ritrovo di pregiudicati, nei cui confronti sono state anche effettuate decine di perquisizioni.

Per quanto riguarda lo spaccio di stupefacenti, in manette sono finiti due 19enni studenti aresini. Controllati a bordo di una Fiat Punto, ritenuta sospetta, sono stati trovati in possesso di 30 grammi di hashish.

Stessa sorte è toccata ad un 39enne milanese, controllato nelle are boschive al confine tra Rho e Legnano, risultato in possesso di 10 grammi di eroina, un bilancino di precisione e materiale per il confezionamento delle dosi.

In riferimento al monitoraggio di stranieri e clandestini, 2 algerini ed un marocchino, di 43, 29 e 26 anni, nullafacenti e pregiudicati, controllati come detto nei pressi dei call centers e delle stazioni ferroviarie, sono stati arrestati in quanto risultati non ottemperati ad ordini di espulsione emessi dai Questori Livorno, Varese e Cuneo.

Un 30enne romeno ed un 50enne milanese, fermati durante i posti di blocco, sono risultati destinatari di ordini di carcerazione emessi dai Tribunali di Vicenza e Milano, dovendo scontare entrambi 6 mesi di reclusione per furto.

In ultimo, un 29enne romeno è stato arrestato per furto. Avrebbe rubato due televisori del valore di 500 euro da un centro commerciale del rhodense. Per un furto di generi alimentari sono state denunciate due donne romene di 19 e 27 anni.

I posti di blocco attivati sulle principali arterie stradali hanno infine consentito di denunciare altre 7 persone per guida in stato di ebbrezza alcolica.


Si tratta di tutti operai ed impiegati delle Province di Varese, Milano e Monza-Brianza, con età compresa tra i 27 ed i 50 anni, sono stati controllati a bordo delle rispettive autovetture e risultati, a seguito di sottoposizione al test alcolemico, in evidente stato di ebbrezza alcolica.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rho, ancora un'operazione anticrimine: 9 arresti e 9 denunce

MilanoToday è in caricamento