Rho

Garbagnate Milanese, in manette il pusher “delle Groane”

E' un operaio pregiudicato di 28 anni che si spostava continuamente per il parco delle Groane a bordo della sua Alfa 156 grigia. Ieri sera l'arresto dopo vari appostamenti

E' finito in manette con l'accusa di spaccio di stupefacenti, E. M. A. 28 anni, uno dei pusher del Parco delle Groane. A trarlo in arresto, ieri sera, i carabinieri di Garbagnate Milanese che lo seguivano già da tempo. L'uomo, operaio pregiudicato di origine marocchina, era solito spacciare nell'area del parco attigua alla via per Senago, spostandosi in continuazione con la sua Alfa 156 grigia.


Ieri, avuta certezza che si era appena rifornito, i militari lo hanno bloccato proprio a bordo del mezzo. Il pregiudicato ha prima tentato la fuga e quindi ha tentato di liberarsi della droga, gettando un involucro dal finestrino. Ma la scena è stata puntualmente notata dagli investigatori che hanno arrestato il fuggiasco e recuperato il pacchetto contenente 25 grammi di cocaina e 60 grammi di eroina. Il Parco delle Groane è spesso teatro di spaccio e nel corso degli ultimi mesi le forze dell'ordine hanno arrestato diverse persone.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Garbagnate Milanese, in manette il pusher “delle Groane”

MilanoToday è in caricamento