menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Decine di persone hanno imposto le proprie mani

Decine di persone hanno imposto le proprie mani

Una impronta bianca per dire "No" alla violenza sulle donne

Sabato pomeriggio decine di rhodensi hanno imposto l'impronta della loro mano su uno striscione per dire "No" alla violenza sulle donne

La propria impronta della mano per dire no alla violenza sulle donne. Questo è il gesto che gli amministratori di Rho hanno chiesto, nel tardo pomeriggio di sabato, ai cittadini rhodensi di passaggio in piazza San Vittore.  ‎"

"Questa mano non picchierà mai una donna!", c'era scritto a chiare lettere in bianco sul nero striscione che domani sarà appeso, in occasione della giornata mondiale contro la violenza sulle donne, sulle porte del comune. Anche gli amministratori hanno voluto imporre il proprio palmo delle mani. Tra i primi a lasciare il proprio segno c'erano il presidente del consiglio comunale Isidoro, l'assessore Scarfone e il consigliere regionale Carlo Borghetti.

"È il tentativo di far diffondere tra gli uomini una cultura diversa: quella del rispetto delle donne — ha dichiarato Maria Rita Vergani, assessore alle pari opportunità —. Lasciare l'’impronta della propria mano è un gesto antichissimo. Un gesto che si ripete da sempre in ogni luogo del pianeta ed è un gesto che crea interazione tra la persona che lascia l'impronta e il supporto in cui si posa la mano".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    L'imprenditore milanese che inventa il "buco" per bere dalla mascherina

  • Cultura

    I teatri che a Milano lottano e non vogliono morire

  • Coronavirus

    Come si curano oggi i tossicodipendenti a Milano

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento