Martedì, 22 Giugno 2021
Rho Via Luigi Capuana

Fine settimana di lavoro per i carabinieri: quindici persone affidate alla giustizia

I carabinieri di Rho hanno arrestato quindici persone nel fine settimana appena trascorso. In manette spacciatori evasi e catturandi.

Un fine settimana di lavoro per i carabinieri della compagnia di Rho che hanno assicurato alla giustizia quindici persone. Durante il week-end i militari rhodensi hanno perquisito le 26 baracche del campo nomadi di via De Gasperi. Un’operazione che si è conclusa con l’identificazione di cento persone oltre alla denuncia di cinque per ricettazione ed una per furto.

Ma i carabinieri non si sono fermati qua. Gli ottanta militari che hanno partecipato alle operazioni hanno attivato dei controlli - supportati da posti di blocco - che hanno consentito l’arresto di quindici persone. Sette spacciatori, pizzicati nelle aree boschive di Rho, Garbagnate e Lainate, sono finiti in manette. I sette, sottoposti a perquisizioni personali, domiciliari e veicolari, sono risultati complessivamente in possesso di venticinque grammi di eroina, venti di cocaina, cento grammi di hashish e due di marijuana. Il tutto per oltre duecento dosi.

Arrestati anche due pregiudicati di Cremona e Milano per evasione. Gli uomini, rispettivamente di 46 e 52 anni, erano sottoposti al regime di arresti domiciliari. I due però si sono allontanati arbitrariamente dalle rispettive abitazioni e sono stati rintracciati, rispettivamente, in una trattoria di Rho e nei dintorni di Settimo Milanese.

Gli ultimi sei arresti hanno invece riguardato soggetti destinatari di sentenze di condanna: tutti italiani, con età compresa tra i 33 ed i 60 anni, condannati a pene tra gli uno e i due anni di reclusione per reati contro il patrimonio ed in materia di stupefacenti

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fine settimana di lavoro per i carabinieri: quindici persone affidate alla giustizia

MilanoToday è in caricamento