Rho

Rho, 48 ore di controlli a tappeto e 10 arresti

I Carabinieri della Compagnia di Rho hanno dato vita a 48 ore di controllo serrato organizzando un servizio anticrimine contro spacciatori, clandestini e ricercati nella zona Nord Ovest di Milano: dieci gli arresti

Sessanta sono stati i militari che hanno partecipato al servizio anticrimine condotto in 48 ore dai Carabinieri della Compagnia di Rho, per una mirata azione anticrimine contro lo spaccio di sostanze stupefacenti, il contrasto all'immigrazione clandestina e la ricerca di catturandi. L'operazione ha condotto all'arresto di dieci persone, grazie anche all'ausilio di numerosi posti di blocco nelle strade, attivati per l'occasione.

La zona nella quale si sono concentrale le azioni dei militari è stata la periferia Nord Ovest di Milano e, in particolare, le periferie maggiormante degradate e gli esercizi pubblici che in genere si trovano in balia di spacciatori ed assuntori di droga, le stazioni ferroviarie e metropolitane che risultano maggiormente frequentate da clandestini, call centres e i luoghi che vengono considertai i ritrovi dei pregiudicati.

Sono finiti in manette due pusher, un 33enne di Bollate e di un 22enne di Cesate, che sono stati sorpresi mentre spacciavano droga nei pressi di un bar di Bollate e nella periferia di Garbagnate M.se. i cui clienti abituali sono risultati impiegati ed operai.

I due erano entrambi nullafacenti e già conosciuti dalla Polizia per precedenti reati e grazie ad alcune segnalazioni provenineti dai residenti della zona, i Carabinieri dopo averli da tempo seguiti, li hanno bloccati ed hanno ritrovato in loro possesso, ben 10 dosi di cocaina ed eroina, bilancini di precisione (occultati nelle rispettive autovetture) e circa 1.000 Euro, provento dell'attività di spaccio.

Sei sono invece i clandestini extracomunitari arrestati dai militari durante l'azione di controllo nelle zone delle stazioni ferroviarie e dei call centres, tra i quali albanesi, africani ed est europei, con età compresa tra i 25 ed i 35 anni. I clandestini sono risultati tutti pregiudicati e nullafacenti ed arrestati perchè non ottemperati ad ordini di espulsione emessi dai Questori Milano, Torino, Reggio Calabria e Nuoro.

Inoltre sono stati rintracciati ed arrestati due ricercati da tempo, N.G., 24enne albanese, e C.N., 45enne di Lainate, fermati durante i posti di blocco e risultati destinatari di ordini di carcerazione per condanne ad un anno di reclusione, rispettivamente per reati in materia di stupefacenti e contro il patrimonio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rho, 48 ore di controlli a tappeto e 10 arresti

MilanoToday è in caricamento