rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Rho Rho

Rho, giro di vite sui rubinetti d'estate

Pubblicata la disciplina sull'uso dell'acqua potabile nel periodo estivo. Vietato annaffiare giardini, cortili e marciapiedi attingendo dall'acquedotto

Ottimizzare il consumo di acqua potabile nel periodo estivo per garantire costante erogazione dai rubinetti. E' questo lo scopo dell'ordinanza 113/2010 emessa dal sindaco di Rho e valida dal 1 luglio al prossimo 15 settembre. Durante i mesi caldi è vietato annaffiare giardini, cortili e marciapiedi con l'acqua proveniente dall'acquedotto municipale. Il divieto è valido tutti i giorni dalle 7 alle 21. Consentiti, per ovvie ragioni, solo i consumi per le "primarie necessità della persona".

Le motivazioni alla base delle disposizioni comunali dipendono dalla rilevazione che nel periodo estivo, a causa dell'abbassamento della falda freatica, l'acqua potabile risulta sufficiente solo per il fabbisogno primario della popolazione. Una restrizione che mira ad evitare possibili carenze d'acqua in alcune zone comunali.

La Polizia Municipale, i Vigili Sanitari e altre Forze dell'Ordine sono incaricate di fare osservare le disposizioni previste dalla presente Ordinanza, applicando le relative sanzioni nei confronti dei trasgressori.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rho, giro di vite sui rubinetti d'estate

MilanoToday è in caricamento