rotate-mobile
Domenica, 16 Giugno 2024
Rho Rho

Adescava ragazzini nel novarese, fermato cittadino Rhodense

I vigili urbani di Cerano, nel novarese, hanno fermato un cittadino rhodense che adescava adolescenti nel piazzale vicino al cimitero

Attirava l'attenzioni dei ragazzini con regali. Ricariche telefoniche, bibite. Piccole cose. A qualcuno aveva persino proposto di guidare la propria automobile. Tale attenzione però aveva, forse, un secondo fine. Il sospetto degli inquirenti è che tale offerta di regali e amicizia fosse un tentativo di adescarli.

Al centro della questione un cittadino rhodense di 58 anni. L'uomo, con precedenti legati alla pedofilia, è stato fermato nel piazzale vicino al cimitero di Cerano, comune del novarese, dove sono soliti riunirsi alcuni giovani del paese. Successivamente sono stati chiamati i carabinieri e per l’uomo, al momento, è scattata una denuncia a piede libero per possesso di materiale pedopornografico.

Le forze dell'ordine stanno ora indagando per capire quali comportamenti abbia adottato nei confronti degli adolescenti. Il caso è stato segnalato alla procura distrettuale di Torino, competente per i reati sessuali sui minori.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Adescava ragazzini nel novarese, fermato cittadino Rhodense

MilanoToday è in caricamento