rotate-mobile
Rho Rho / Via Armando Diaz

Rho: una ordinanza per lo sfalcio dell'ambrosia

Forloni: " Occorre la partecipazione di tutti per tenere sotto controllo la situazione ed evitare disagi".

L’estate è iniziata. Caldo e afa hanno fatto la loro comparsa nell’altomilanese lasciando letteralmente senza respiro molte persone. Per non rendere ancora più critica la situazione per chi soffre di allergia all’ambrosia l’amministrazione comunale Rhodense ha emanato una ordinanza riguardante tale sfalcio.

Il taglio dell’ambrosia, nei periodi antecedenti alla sua fioritura, è uno strumento efficace di contenimento del polline e quindi allo svilupparsi nei soggetti più sensibili di gravi sintomatologie allergiche. L’ordinanza prevede che vengano effettuati almeno tre sfalci: il primo nella terza decade di luglio, il secondo nella terza decade di luglio e l’ultimo nella seconda decade di agosto. In caso di necessità, però, è previsto l’esecuzione di un ulteriore sfalcio entro la prima decade di settembre.

Il non rispetto dell’ordinanza comporterà una sanzione di trecento euro. Inoltre, se nonostante la sanzione, il proprietario non effettua lo sfalcio degli arbusti infestanti il comune provvederà, a spese dell’interessato, ad eliminare le piante di ambrosia.

“L’osservazione puntuale dell’ordinanza a cominciare dai nostri servizi è elemento essenziale per combattere questo che è diventato un problema sanitario rilevante — afferma Gian Luigi Forloni —. Ancora una volta al di là delle sanzioni che come previsto saranno applicate, occorre la partecipazione di tutti per tenere sotto controllo la situazione ed evitare disagi”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rho: una ordinanza per lo sfalcio dell'ambrosia

MilanoToday è in caricamento