RhoToday

Operaio spara contro la finestra della vicina: “Volevo provare la nuova pistola balestra”

Un quarantacinquenne, amante del softair, è stato denunciato dai carabinieri di Rho

Armi e munizioni sequestrate a casa dell'uomo

Voleva provare il suo ultimo acquisto. Voleva vedere all’opera il suo “giocattolino”. Così, senza pensarci due volte, si è affacciato alla finestra di casa e ha aperto il “fuoco”. 

Un operaio italiano di quarantacinque anni, incensurato e con la passione per il softair, è stato denunciato dai carabinieri con le accuse di danneggiamento, detenzione di munizioni comuni e da guerra ed esplosioni pericolose in centro abitato. 

Ad allertare i militari, domenica mattina, è stata una signora di settantuno anni che tornata a casa - un appartamento in via Marconi a Rho - ha notato due fori nella finestra causati da due pallini metallici che gli stessi carabinieri hanno trovato nella casa. 

Una volta ricostruita la traiettoria, gli uomini dell’arma sono arrivati nell’abitazione dell'operaio, che ha subito ammesso di aver sparato per provare una pistola balestra carrucolata che aveva da poco comprato.

In casa sua i militari hanno trovato anche tre pistole a salve senza il tappo rosso, una cartuccia “50 browning” da guerra, dodici cartucce calibro nove, una cartuccia 38 special, una cartuccia calibro 7,65 e trentacinque cartucce calibro nove a salve.

Tutto l’arsenale è stato sequestrato dai carabinieri e per il quarantacinquenne è scattata la denuncia a piede libero. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, la Lombardia è zona arancione: le faq aggiornate per capire cosa si può fare

  • Zona rossa, zona arancione e zona gialla: quando serve l'autocertificazione

  • Lombardia verso la zona rossa da lunedì 18 gennaio

  • Milano, la Lombardia è zona rossa: le faq aggiornate per capire cosa si può fare

  • Milano, il negozio vieta l'ingresso "alle persone vaccinate di recente": il cartello diventa virale

  • Da oggi al 15 gennaio Lombardia in zona arancione, cosa si può fare e cosa no

Torna su
MilanoToday è in caricamento