RhoToday

Picchiata a sangue in strada con un bastone: minorenne costretta a prostituirsi

L'allucinante storia di una 16enne nigeriana, salvata dalla polizia

La donna è stata subito soccorsa - Foto repertorio

La donna che veniva invece sorpresa con il bastone tra le mani mentre percuoteva selvaggiamente la minore, anch’essa senza alcun documento d’identità, veniva identificata sempre dal fotosegnalamento e dalle comparazioni delle impronte papillari per I. S., cittadina nigeriana di anni 31 domiciliata a Torino senza fissa dimora, clandestina.

La minore presentava formale denuncia nei confronti delle due sue connazionali che l’avevano aggredita e selvaggiamente picchiata, spiegando di essere giunta in Italia, in una località della Sicilia, a bordo di un gommone nel mese di giugno 2016. Qui, dopo diversi accertamenti, veniva accompagnata in un centro di accoglienza cosentino. Dopo essere scappata, iniziò a prostituirsi nei pressi di Rho. 

E si arriva al giorno del fatto incriminato. La mattina del giorno 9 dicembre mentre si trovava in via Dei Fontanili, veniva avvicinata da due sue connazionali prostitute, le quali la minacciavano se non avesse consegnato loro somma di 250 euro mensili per poter esercitare la prostituzione in quella via in quanto in quella zona gestivano loro due l’attività. Alla sua risposta negativa veniva subito violentemente aggredita con pugni e calci e poi picchiata con un bastone dalle due donne e, mentre era a terra, queste continuavano a ripeterle che erano loro a comandare in quella zona e che per prostituirsi avrebbe dovuto versare a loro due 250 euro mensili.

Le due donne, nel picchiarla, le portavano anche via 70 euro. I.S. è stata così arrestata per rapina aggravata e tentata estorsione. Ora è a San Vittore. La minore è stata accompagnata, invece, su disposizione del Tribunale per i Minorenni, presso una vicina casa di accoglienza in attesa della sua espulsione dal territorio nazionale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia verso entrata in 'zona arancione' da venerdì: cosa cambia

  • La Lombardia diventa zona arancione: adesso è ufficiale. Ecco da quando e cosa cambia

  • Incendio a Cologno, fiamme ed esplosioni nel condominio: casa distrutta, palazzo evacuato

  • "Ve matamos a todos", poi calci e pugni: il folle assalto della 'gang', 5 poliziotti feriti in metro

  • Lombardia verso la zona arancione: ma non c'è nulla da esultare. I numeri

  • Fontana: "Milano rimane zona rossa. Governo vuole mantenerla fino al 3 dicembre"

Torna su
MilanoToday è in caricamento