Martedì, 22 Giugno 2021
Rho Corso Europa

Ospedale di Rho: è iniziato l'anno accademico nella nuova scuola infermieri

La scuola, iretta da Anna Sponton e frutto dell'accordo con l'Università degli Studi di Milano, sostituisce quella attiva nell'ospedale di Garbagnate

Nella foto il dg della Salvini Ermenegildo Maltagliati, con Tiziana Caldarulo, Giorgio Cattaneo, Jhon Tremamondo e il consigliere regionale Carlo Borghetti.

Sono iniziate le lezioni della nuova scuola infermieri dell’ospedale di Rho. Il corso di laurea in scienze infermieristiche è iniziato martedì mattina nella nuova sede universitaria ricavata nella «Villa Lucini», edificio vicino all’ospedale. 

Una scuola nuova, costata circa 200mila euro, tutti provenienti dal bilancio 2014 dell’azienda Salvini. I lavori, svoltisi negli ultimi mesi in tempi record, hanno permesso di ristruttura l’interno edificio che ora ospita tre grandi aule, una delle quali pronta per la “teledidattica”, un laboratorio, uffici e locali di servizio. 

La scuola infermieri di Rho, diretta da Anna Sponton e frutto dell’accordo con l’Università degli Studi di Milano, sostituisce quella attiva fino a poco fa nell’ospedale di Garbagnate, chiusa dopo aver laureato 66 infermieri. A Villa Lucini studiano ottanta ragazzi provenienti da tutta la provincia di Milano e che presto saranno impegnati anche nelle lezioni nei reparti ospedalieri di Rho, Garbagnate, Bollate e Passirana.

All’inizio dell’anno scolastico gli studenti hanno ricevuto il saluto del direttore generale della “Salvini” Ermenegildo Maltagliati, di quello sanitario Tiziana Caldarulo e dei consiglieri regionali Carlo Borghetti e Marco Tizzoni 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ospedale di Rho: è iniziato l'anno accademico nella nuova scuola infermieri

MilanoToday è in caricamento