RhoToday

Garbagnate, sorpreso dai carabinieri fuori da casa: aveva 60 grammi di erba in camera, arrestato

È successo nella serata di martedì 21 aprile, nei guai un italiano di 28 anni già noto alle forze dell'ordine

Era fuori di casa e ha attirato l'attenzione dei carabinieri. L'epilogo? Le manette con l'accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. È successo nella serata di martedì 21 aprile in via Veneto a Garbagnate Milanese, nei guai un 28enne italiano già noto alle forze dell'ordine. La notizia è stata resa nota dai carabinieri della compagnia di Rho attraverso un comunicato.

Tutto è accaduto durante un controllo delle misure di contenimento per l'emergenza coronavirus. I militari hanno notato il 28enne poco lontano da casa sua e così hanno deciso di fermarlo e perquisire la sua abitazione. All'interno della camera da letto sono stati trovati 60 grammi di marijuana, un bilancino di precisione e materiale vario per il confezionamento delle dosi, tutto sottoposto a sequestro.

Il giovane è stato arrestato dai militari ma l'autorità giudiziaria, dopo aver convalidato l’atto, ne ha disposto la liberazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia verso entrata in 'zona gialla': cosa cambia

  • Vitamina D, che cosa mangiare per farne il pieno

  • Milano, Metropolitana M4: ecco le prime immagini della fermata dell'aeroporto Linate

  • Milano, festa al parchetto con gli amici: mix di alcol e droga, ragazzina 16enne in coma

  • Pasta al glifosato: ecco i marchi che la contengono (e quelli da non dare ai bimbi)

  • Covid, Milano si sveglia in zona arancione: riaprono i negozi. Galli: "Scelta politica"

Torna su
MilanoToday è in caricamento