Rho

Vanzago: in manette tre spacciatori

Arrestati tre marocchini che spacciavano nei pressi della stazione di Vanzago. Vendevano di tutto: dall'eroina all'hashish

Tempi duri, durissimi , per gli spacciatori. La compagnia dei carabinieri di Legnano sta passando al setaccio il territorio per contrastare i fenomeni di spaccio di sostanze stupefacenti.

Dopo alcuni mesi di intercettazioni, indagini e svariate testimonianze, sono scattate le manette per tre spacciatori marocchini. I tre marocchini, una coppia ed un uomo, “lavoravano” nella stazione ferroviaria di Vanzago. Vendevano di tutto, essenzialmente eroina, cocaina e hashish. Il giro di droga che passava sotto le mani dei marocchini era piuttosto ingente e non si facevano alcuno scrupolo: spacciavano anche davanti al bambino di un anno, figlio della coppia. I due uomini sono stati rinchiusi nel carcere milanese di San Vittore, mentre la donna si trova agli arresti domiciliari.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vanzago: in manette tre spacciatori

MilanoToday è in caricamento