Rho Piazzale Visconti

Toto amministratori: chi è il più ricco?

Ecco la classifica degli amministratori rhodensi più ricchi. Primo tra tutti con 155mila euro - lordi - annui il cardiologo Rovelli, seguono Giuseppe Forloni e Fabrizio Cecchetti

Tante, tantissime, volte ci si è chiesti chi è il più ricco, e quanto guadagnano, gli amministratori comunali. Con una legge dell'82 i comuni con più di 50mila abitanti sono obbligati a dare pubblicità della situazione reddituale e patrimoniale dei titolari delle cariche elettive. Questa è la classifica degli stipendi , extrapolitici e lordi: sia chiaro, relativi al 2010 degli amministratori di Rho.

Il più ricco che siede tra i banchi di palazzo Visconti è Gianni Rovelli, primario di cardiologia all'ospedale di Rho e consigliere comunale del Pdl, con 155mila euro; seguono il consigliere del Pd Giuseppe Forloni (128mila euro) e quello della Lega Fabrizio Cecchetti (127mila euro). Pietro Romano, il sindaco, invece occupa la quarta posizione con 125mila euro.

Dal documento comunale si evince la passione per le due ruote dei politici rhodensi. Il consigliere del Pdl Giovanni Kirn, ad esempio, possiede una Bmw rt 1100, una Guzzi V35II e una Yamaha X3600, oltre ad una Land Rover. Centauri anche il sindaco, che "vanta" una Bmw Gs 1200, l'assessore Scarfone e Rovelli.

Un comune tuttosommato benestante: ventitré amministratori su trentadue hanno uno stipendio annuo che supera la media lombarda, fissata sulla soglia dei 22mila e cinquecento euro. Ma non è così per tutti. Il comune è uno spaccato della realtà, ci sono alcuni giovani come Eliona Marjioni, consigliere comunale del Pd, e Igor Turconi di Sel che non dichiarano alcuna entrata.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Toto amministratori: chi è il più ricco?

MilanoToday è in caricamento