Rho Via Torino

Cerca di truffare un uomo con la tecnica del finto incidente: in auto ha il kit del mestiere

A lanciare l'allarme era stato un residente della zona che poco prima era stato vittima

Repertorio

I carabinieri lo conoscevano da tempo per il suo 'mestiere': quello di truffatore. Stavolta lo hanno beccato in azione e nascosto nel portaoggetti della sua auto hanno ritrovato il kit del mestiere di chi è esperto nei raggiri col finto incidente: sassolini da lanciare alle vetture guidate delle vittime, un gessetto colorato per segnare la propria carrozzeria e un tubetto di colla adesiva per riattaccare lo specchietto dopo ogni tentativo portato a termine.

Il protagonista, finito in manette a Garbagnate Milanese, è un ragazzo italiano di 26 anni. Il giovane, di etnia sinti e residente in Sicilia, può 'vantare' un curriculum criminale molto ricco. A lanciare l'allarme era stato un residente della zona che poco prima era stato vittima di un tentativo di truffa. Il cittadino aveva avvertito i carabinieri della presenza di un uomo a bordo di una Lancia Musa che cercava di fare qua e là lungo la Varesina il cosiddetto 'colpo' dello specchietto.

Le ricerche immediate dei militari hanno dato frutto. L'uomo è stato bloccato sulla provinciale, all'angolo con via Torino, mentre cercava di convincere un 70enne ha dargli 180 euro come risarcimento 'bonario' per aver danneggiato il suo specchietto. Inutile il suo tentativo di fuggire. E' stato arrestato e portato in carcere.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cerca di truffare un uomo con la tecnica del finto incidente: in auto ha il kit del mestiere

MilanoToday è in caricamento