Martedì, 18 Maggio 2021
Rho Via Luigi Cadorna

Centro sociale Fornace: raid contro filiale rhodense di Manpower

Gli attivisti, nella notte tra domenica e lunedì, hanno messo a segno un'azione contro la filiale rhodense dell'agenzia per lavoro. Centro dell'azione: i contratti per i lavoratori di Expo

La vetrina di Manpower danneggiata

«Nella giornata in cui Expo ha convocato Manpower per discutere delle tipologie di contratto applicate, abbiamo “sanzionato” la sede di Manpower di Rho». È quanto hanno scritto in una nota gli attivisti del centro sociale Fornace che nella notte tra domenica e lunedì hanno danneggiato la vetrina dell’agenzia interinale.

L’azione arriva in seguito alle polemiche dei giorni scorsi legate al fatto che, secondo quanto riferito dall’agenzia per il lavoro, l’80% dei giovani contattati per un impiego a Expo ha rifiutato. «Manpower — scrivono gli attivisti in una nota — proponeva contratti da 800 euro netti contro i 1300 previsti dagli accordi sindacali, a fronte di turni pesanti anche al sabato e alla domenica». 

Per questo motivo il centro sociale invita i sindacati confederali «a rompere il vergognoso patto di non belligeranza sindacale e ad indire lo sciopero nel giorno di inaugurazione di Expo». 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Centro sociale Fornace: raid contro filiale rhodense di Manpower

MilanoToday è in caricamento