menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'uomo è stato arrestato dalla polizia

L'uomo è stato arrestato dalla polizia

Picchia selvaggiamente la moglie: arrestato

È successo nella notte tra domenica e lunedì a Rho. In manette un pregiudicato albanese di 44 anni. Tre mesi di prognosi per la moglie

Una frattura lombare, trauma cranico oltre ad altre fratture e lesioni su tutto il corpo. Novanta giorni di prognosi, in totale. Tre mesi di tempo per riprendersi dalla furia di un uomo, suo marito, che l’ha picchiata tra le mura di casa — davanti ai figli — nella notte tra domenica e lunedì 6 ottobre. È successo Rho (Milano). In manette, L.F., 44enne pregiudicato di origini albanesi. L’uomo è stato arrestato dai poliziotti del commissariato di Rho-Pero, intervenuti nell’appartamento della coppia nel cuore della notte. 

Quando gli agenti hanno varcato l'ingresso L.T. stava picchiando selvaggiamente sua moglie, una donna di 43 anni, davanti agli occhi dei tre figli, tra cui due minori. Il 44enne è stato subito immobilizzato e sono scattati i primi soccorsi per la donna. Sul posto è intervenuta anche un’ambulanza del 118 che ha trasportato d’urgenza la 43enne al pronto soccorso dell’ospedale di Rho.

È dovuta ricorrere alle cure dei medici anche la figlia maggiorenne della coppia. La giovane, di appena 18 anni, era intervenuta per placare le ire del padre, e per questo motivo è stata malmenata. Dopo averla visitata e medicata i medici l’hanno dimessa con una prognosi di 7 giorni.

Per L.F., invece, sono scattate le manette. È stato dichiarato in arresto per i reati di lesioni gravi e maltrattamenti in famiglia. Per lui si sono spalancate le porte del carcere milanese di San Vittore.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona rossa: le faq aggiornate a marzo 2021 per capire cosa si può fare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento